Blog

UN SOGNO REALIZZATO
UN SOGNO REALIZZATO

UN SOGNO REALIZZATO

Benritrovati! È con gioia che ritorno a scrivere e a prendere contatto con voi.

Questo mio intervento vuole essere un’ulteriore testimonianza di quanto l’Associazione culturale La Fonte Preziosa abbia influito positivamente sulla mia vita.

Da quando partecipo alle nostre serate tutto il mio Essere è volto verso una forma di autocoscienza, cioè una consapevolezza dei miei limiti ma anche dei miei talenti. Ciò mi ha permesso di entrare in contatto con me stessa in modo più profondo. Le letture e i conseguenti  approfondimenti tra di noi hanno aperto la mia mente. Stiamo tutti viaggiando insieme alla scoperta della Verità e il viaggio sarà ancora molto lungo. È un piacere essere salpati dal porto delle nebbie verso un mondo di luce. Nelle nostre serate remiamo, a volte con difficoltà, alla ricerca del nostro vero Io, alla ricerca dell’infinito che si nasconde all’interno di noi stessi ed è un’emozione immensa quando le nebbie si diradano un po’ davanti ai nostri occhi e uno spiraglio di luce filtra piano a rincuorarci.

Un aiuto prezioso nel mio personale cammino è stato anche l’aver partecipato al corso indetto dall’insegnante certificata del metodo di Louise Hay, Cristina Costa, nostra compagna di viaggio e cara amica. Non conoscevo in precedenza questa autrice americana né il suo metodo. È stata una piacevole scoperta che mi ha offerto la possibilità di cambiare la prospettiva dei miei pensieri. La nostra mente è spesso sovraffollata di pensieri negativi senza quasi esserne consapevoli. Questo metodo aiuta a far piazza pulita dei suddetti pensieri per dare spazio ad altri volti al positivo. Sembra una cosa semplice, ma è solo con la pratica che riusciamo a ribaltare il nostro modo di pensare. Siamo spesso vittime di noi stessi, sempre così insicuri e tristi, sempre così chini a piangerci addosso che nemmeno ci accorgiamo di quanto potere e bellezza abitano dentro di noi. Dobbiamo solo amarci un po’ di più e faremo una scoperta fantastica: riusciremo ad amare maggiormente anche gli altri, senza invidia né gelosia, perché consapevoli delle nostre capacità che non sono inferiori a quelle degli altri.

Questa premessa per raccontarvi una mia esperienza positiva che ha preso vita anche grazie a questo lavoro di autoanalisi.

Da lungo tempo lavoravo ad un progetto senza mai portarlo a termine. Rimandavo continuamente, vittima della mia insicurezza e del fatto che non mi reputavo all’altezza di tale compito. Dentro di me c’era sempre una vocina fastidiosa che insinuante mi diceva: “Cosa vuoi fare tu? Figurati sei capace di fare una cosa del genere! Ma va!”. È una voce che mi sono portata dentro per troppo tempo e che ora sono riuscita a zittire, ma so che devo sempre stare all’erta perché potrebbe ritornare da un momento all’altro, se solo abbasso la guardia.

Ritornando al progetto, dopo la presa di coscienza delle mie capacità o comunque della mia spinta interiore, mi sono sentita più forte e, come un’eroina che si lancia a capofitto nella battaglia consapevole della propria determinazione, mi sono buttata anch’io desiderosa di portare a termine il mio lavoro.

Ho riordinato tutti i miei appunti e ho riletto le pagine che avevo riempito di ricordi e di emozioni. Ho cercato nei vecchi album di famiglia le fotografie giuste che potessero accompagnare degnamente le parole. Con impegno ho terminato di scrivere il mio primo libro, “Romeo, mio padre”, un libro dedicato alla mia famiglia ed in particolare, come sottolinea il titolo, al mio papà. Un libro nel quale ho fatto rivivere con la potenza del ricordo nonni, bisnonni  e trisavoli che mi hanno presa per mano dolcemente nel mio cammino. Mi sono quindi rivolta ad un editore e ho sottoposto alla sua attenzione il mio lavoro. Ha accettato e piano piano ho visto nascere sotto i miei occhi quel progetto così a lungo rimandato. Sto vivendo un momento di incredibile euforia! Ad ogni presentazione che ho organizzato per promuoverlo molte persone mi hanno trasmesso la loro emozione. Tanti complimenti mi sono piovuti addosso come manna dal cielo! Sapere di aver mosso sentimenti e ricordi in chi ha letto le mie pagine mi fa sentire bene e soddisfatta del lavoro svolto.

Voglio godermi questo momento presente così positivo continuando ad esprimere quello che si agita nella mia mente e nel mio cuore e tentando di raggiungere nel migliore dei modi la mente ed il cuore degli altri.

Ricordo, inoltre, che la nostra porta è sempre aperta a chi vorrà condividere con noi un pezzo del suo viaggio. Camminare insieme è più divertente e si possono fare scoperte entusiasmanti come è successo a me!

Grazie per la vostra attenzione…alla prossima!

 



Scritto da Sabrina Girardo| Articolo postato il 26-02-2017


Contattateci liberamente per maggiori informazioni!


Condividi questo articolo:




Lascia il tuo commento:
Autore:

Email: (non verrà pubblicata)

Testo:


Accetto il trattamento della privacy



LA FONTE PREZIOSA è un'associazione senza fini di lucro
Indirizzo: vicolo Solferino n.14, Fraz. Casale, Cap: 13893, BI - Donato, Italia - Tel. +39.015.641075 - mail: info@lafontepreziosa.org